LA MIA CARTA DI IDENTITA’
Mi presento: il mio nome è Luigi Sposato e sono più di trent’anni che lavoro nell’ambito della conduzione di aziende. Ho una conoscenza approfondita delle dinamiche che governano l’organizzazione aziendale, compresi i vari ruoli e mansioni dei lavoratori.

Attualmente sono Fondatore e Presidente del Cda di Eurointerim Spa di Padova. Eurointerim è un’azienda nata per agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, oltre che di outplacement e outsourcing. Ecco perché poniamo tanta attenzione ad aspetti quali la formazione e il supporto allo studio.
Ci interessiamo costantemente dei temi legati a retribuzioni, sicurezza sul lavoro, politiche attive del lavoro.
La mia azienda ha 48 filiali e 151 corner in Italia. Io ed il team di professionisti che ho la fortuna di avere al mio fianco lavoriamo con determinazione per riuscire a mantenere i numeri di oggi: all’incirca 10.000 lavoratori collocati all’anno, e l’orgoglio di un fatturato che nel 2015 è arrivato a circa 70 milioni di euro.

E’ mia premura avere sempre lo sguardo puntato su quello che succede a livello internazionale. Aiuto le aziende Italiane che intendono sviluppare il proprio business in Cina, India, Vietnam, Brasile, Cile, Polonia, Russia, Serbia, Moldavia, Romania, Turchia e Bulgaria.
La mia esperienza nella consulenza aziendale si affianca all’attività che mi ha sempre accompagnato e di cui vado profondamente fiero: da trent’anni sono docente presso il MIUR.

Sono anche amministratore unico di Centro Studi Srl con sede a Cadoneghe (Padova), agenzia per il lavoro accreditata dal Ministero per l’Attività di Ricerca e Selezione del Personale.

IL MIO PENSIERO
Il mondo del lavoro è a me vicino, il mio pane quotidiano. Questo mi ha portato ad osservarlo e a desiderare di migliorarlo facendo tesoro delle mia capacità di problem solver. Mi sono sempre sentito vicino alle problematiche sociali, motivo per cui ho deciso di sostenere molte iniziative umanitarie internazionali.
Come? Con idee e progetti ricreativi.
Dimenticavo di dirvi che sono laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali. Sono stato tra i primi in Italia a parlare di PNL verso la fine degli anni ‘80.

Credo fortemente nella crescita personale, nell’importanza dell’autostima e della determinazione. Nella concretezza dei fatti.
Credo anche che per questa nostra città le mie capacità di comprendere e risolvere i problemi possano fare molto.
Ho un gran numero di idee e progetti che aspettano solo di essere messi in pratica.

Azioni per Padova. Sono solo parole? Oppure il mio programma elettorale ha un riscontro anche nella realtà dei fatti? Parliamone.
Ho presentato le azioni del programma durante la convention del 3 febbraio all'Ex Fornace Carotta. Poi sto incontrando a ruota tutte le istituzioni padovane.

Ho già avuto modo di parlare con:
- il prefetto di Padova, per proporre le mie idee legate alla sicurezza
- il rettore dell’Università di Padova, per capire come creare un ponte vero tra università e mondo del lavoro
- il direttore dell’Azienda Ospedaliera di Padova, per ristabilire le priorità sul nuovo ospedale (prima la messa a punto del progetto, poi la scelta della location!)
- l’ordine degli architetti, perchè anche il futuro dell’urbanistica padovana può essere studiato in modo da dare una marcia in più alla quotidianità dei cittadini
- il vicario del Vescovo di Padova, con cui ho discusso di come gestire le famiglie in difficoltà e tutti i padovani che vivono situazioni molto gravi e sono bisognosi di aiuto

In più, sto incontrando anche i ragazzi delle scuole superiori di Padova. Ah, e ancora, sto aprendo centri di ascolto in cui incontrare i cittadini, il primo all’Arcella, il prossimo a Mortise. Sostengo economicamente e moralmente dei progetti contro la violenza sulle donne.

Oltre a tutto questo, faccio molte altre cose che vi voglio svelare piano piano.
... ApprofondisciRiduci

Aprilo su Facebook

Con nostra grande soddisfazione, #Autoimprenditorialità e #Startup ha riempito la sala del Piccolo Teatro Don Bosco! ... ApprofondisciRiduci

Aprilo su Facebook

Scendere in strada, nelle piazze e stare in mezzo alle persone. Parlare apertamente, rispondere a tutte le domande dei cittadini, anche a quelle più difficili. Questo è ciò che voglio fare come candidato sindaco, con i centri d'ascolto e poi con i banchetti elettorali in Piazza delle Erbe. Metterci la faccia, essere presente. Anche e soprattutto dopo le elezioni. Questi sono fatti, non parole. ... ApprofondisciRiduci

Aprilo su Facebook

Abbiamo un polo ospedaliero così eccellente da far invidia a tutta Italia: voglio prendere in mano il progetto del nuovo ospedale per accelerarne la realizzazione. Un altro intervento fondamentale per Padova? L'Alta Velocità ferroviaria. Ne ho parlato ai giornalisti de il mattino di Padova e Il Gazzettino. ... ApprofondisciRiduci

Aprilo su Facebook
Cerca nell'archivio articoli:

Galleria video




Contattami


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Inseirisci questo codice di controllo: captcha